Ofira Italiana Srl | Sistemi antincendio per vani motore
605
product-template-default,single,single-product,postid-605,qode-quick-links-1.0,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Sistemi antincendio per vani motore

FOGMAKER: un sistema anti-incendio brevettato per installazioni fisse su veicoli, macchine operatrici, imbarcazioni. FOGMAKER è progettato in modo specifico per estinguere incendi nei vani motore dei veicoli e per proteggere spazi simili.
  

Fogmaker è a prova di ECE-R107

Il Fogmaker distribuito da Ofira Italiana srl ha ottenuto l’omologazione alla normativa ECE-R107, volta ad uniformare a livello europeo gli standard per accessori e parti dei veicoli. È il primo sistema antincendio per vani motore (diffuso su autobus di vari marchi tra cui Mercedes, Iveco, Solaris, IIA, Man) ad aver sostenuto positivamente il rigido esame e ottenuto la certificazione.

 

Ulteriori Informazioni
Produttore

Fogmaker International AB

Sito web

http://www.fogmaker.com/

Descrizione

L’ altissima efficienza del sistema FOGMAKER nello spegnimento di incendi è basata sulla generazione di aerosol d’ acqua e sulla successiva immediata evaporazione delle finissime goccioline che lo compongono, create ad alta pressione (100 bar) tramite ugelli specificamente progettati; l’ effetto estinguente è triplice:

  1. sottrazione di grandi quantità di calore all’ ambiente, pertanto immediato abbassamento di temperatura delle superfici arroventate (motore, turbo, scarichi etc) al di sotto del limite di autoinnesco di fiamma: non solo l’ incendio viene spento, ma si evita che la fiamma riprenda!
  2. spostamento fisico del comburente (ossigeno) presente in ambiente dovuto all’ aumento repentino del volume (1640 volte) durante il processo di evaporazione dell’ acqua: la concentrazione di ossigeno si abbassa e l’ incendio viene soffocato proprio al centro della fiamma
  3. isolamento fisico di materiali combustibili come gasolio, benzina e olio lubrificante tramite un film sottile creato con uno speciale agente schiumogeno (AFFF) contenuto nel liquido estinguente

Il sistema di spegnimento ad aerosol acquoso offre vantaggi sostanziali al confronto di estintori convenzionali a polvere, schiuma a bassa pressione e a gas:

  • la nebbia d’ acqua, anche se aspirata da motori in funzione, non fa alcun danno
  • dopo lo spegnimento di un incendio, le operazioni di pulizia dell’ ambiente sono ridotte al minimo

Il particolare tipo di costruzione permette al sistema FOGMAKER lo scarico completo, utilizzando tutto il liquido estinguente, indipendentemente dalla posizione o dall’ angolazione del montaggio, la particolare costruzione con “pistone accumulatore” rappresenta inoltre un importante fattore di sicurezza in caso di montaggio su veicoli esposti a rischio di capottamento.

 

Innesco Meccanico
Uno o due cavi tipo Bowden sono fissati alla leva di apertura della valvola di rilascio dei modelli FOGMAKER predisposti per l’ attivazione manuale: in caso di incendio basta tirare una maniglia e la valvola si apre, facendo defluire il liquido estinguente verso il circuito di distribuzione predisposto.
Sono disponibili kit cavo/maniglia di lunghezza 2,5, 6, 10 metri rispettivamente.
Innesco Elettrico
Una piccola carica viene fatta esplodere all’ interno di un apposito alloggiamento previsto nella valvola di rilascio dell’ estintore FOGMAKER, provocandone l’ apertura irreversibile e la fuoriuscita di tutto il liquido estinguente verso il circuito di nebulizzazione. Il sistema di rilevamento di incendio, elettrico, può essere costruito con vari tipi di sensori, solitamente collegati ad un’ unica centralina dalla quale parte il segnale per l’ apertura della valvola di rilascio. I modelli FOGMAKER predisposti per l’ attivazione elettrica possono essere equipaggiati anche con il dispositivo di attivazione manuale (cavi bowden).
Innesco Idropneumatico
Il sistema idropneumantico: semplice e geniale. La valvola di rilascio del liquido estinguente viene mantenuta chiusa, in uno stato di equilibrio instabile, contrastando la pressione interna dell’ estintore con la pressione di un liquido inerte contenuto in una bombola pressurizzata.
Il collegamento tra la bombola di liquido inerte in pressione e la valvola di rilascio dell’ estintore FOGMAKER è realizzato con un tubo semirigido in materiale plastico speciale, calibrato per non resistere al superamento di uno specifico valore di temperatura.Il collegamento tra la bombola di liquido inerte in pressione e la valvola di rilascio dell’ estintore FOGMAKER è realizzato con un tubo semirigido in materiale plastico speciale, calibrato per non resistere al superamento di uno specifico valore di temperatura. A completamento del sistema di rilevamento e azionamento IDROPNEUMATICO esiste il kit di attivazione manuale: un dispositivo che trancia il tubo di collegamento premendo con forza il bottone.